Torino, 50 mila studenti in piazza: “Non esiste un pianeta B”

Sono tantissimi gli studenti oggi scesi in piazza a Torino per lo sciopero indetto da Fridays for Future.
Oltre ad essi, molti insegnanti e genitori, gridano per le strade della città:”Non esiste un pianeta B”;

Ad aprire il corteo, troviamo uno striscione con su scritto:”Cambiamo il sistema non il clima.” Il percorso della manifestazione è partito da Piazza Satuto, per poi raggiungere piazza Vittorio alzando cartelloni di rivendicazione, per un mondo migliore.

“Il protocollo di Kyoto non è un film erotico giapponese”, “Ci avete rotto i polmoni”, “Proteggi la tua casa” sono alcuni degli striscioni esposti. “Da Palermo alla Valsusa la Terra è una e non si abusa” è lo slogan scandito da un gruppo di giovani, che è partito dalla stazione di Porta Nuova per poi raggiungere il punto di ritrovo.

“Se gli adulti non non fanno il loro compito e scioperano dal loro dovere, allora tocca a noi”, dice un manifestante per spiegare perché è sceso in piazza.

Per ora è tutto, ci ritroviamo nel prossimo articolo CIAO!

Lascia un commento