Lo sfata miti

Nel mondo esistono molti miti o leggende metropolitane come quando ti dicono che i big babol sono fatti di grasso di topo o che i ninja era sempre vestiti tutti de nero con le bandane sugli occhi, oppure quando qualcuno più grande ti racconta la storia di Meri blu, oppure quando ti dicono che lanciano le vipere dagli elicotteri per vendere più sieri di antiveleno… ovvio che sono tutte leggende!!!

Ne esistono veramente molte come quella che la terra è piatta o che in realtà le droghe sono vietate perché ci fanno vedere come sia il mondo veramente e che l’ossigeno in realtà è l’unica vera droga che distorce la nostra realtà. Sono tutte creazioni dei complottisti, gruppi di persone che vedono in qualunque cosa un complotto anche nei cartoni animati…

Per il resto gioca un grande ruolo nella circolazione di questi “falsi miti” il fatto che la gente sia spesso credulona e si lasci convincere da storie davvero assurde come quella che se si usa un cellulare in un distributore di benzina tutto esplode. Sono veramente assurde e quasi incredibili!

Oggi voglio parlarvi di un falso mito in particolare, già elencato prima cioè quello legato alla leggenda di Meri blu. Questa storia è parecchio diffusa perché molti ragazzi per far spaventare altri si inventano di averlo provato davvero e di aver addirittura visto Meri blu. La leggenda narra che sia una ragazza data per morta e seppellita, ma che una volta nella tomba si sia dimenata per ore fino a quando non riuscì ad uscire. Il giorno dopo i genitori portando i fiori alla figlia trovarono la bara aperta e piena di sangue e ora se si accendono due candele a mezzanotte davanti allo specchio e si nomina il suo nome per tre volte, ogni tre secondi lei appare allo specchio e ti spara un colpo alla nuca .

Tutto ciò è addirittura ridicolo perché:

1 la bara viene sigillata o chiusa con dei chiodi e seppellita a 2 metri di profondità anche se si rompesse la bara il corpo verrebbe subito schiacciato. Sopra ogni bara c’è una lapide che pesa molto ed è fatta di marmo impossibile uscirne.

2 come farebbe ad entrare proprio nella tua casa con una pistola spararti e poi scomparire… anche perché circa 3 persone al secondo fanno questo rito

3 come si muoverebbe dalla Cina alla Francia in meno di pochi secondi per “uccidere” la persona

4 quante munizioni o proiettili avrebbe dovuto avere per uccidere tutte queste persone senza mai essere vista da nessuno, non esiste nessun identikit.

Non fate i creduloni e non credete ai falsi miti! Usa il cervello come avrebbe fatto Meri blu…

Lascia un commento