Devastator

Era una notte tranquilla e io e io miei amici eravamo andati al parco. Volevamo solo fare dei selfie e parlare fino a mezzanotte, ma le cose non andarono secondo i piani…

Jack, Tomrid, Rayan e io stavamo andando al parco di Torino per fare dei selfie notturni. Tra una foto e l’altra il tempo passava e i selfie lasciarono lo spazio alle parole. Ben presto scoccò la mezzanotte. Io e i miei amici guardammo l’orologio della chiesa, ma esso era anomalamente bloccato alle 23:30. Come se avesse voluto predire qualcosa che noi ancora non percepivamo.

Infatti, poco dopo tutti i cani del quartiere iniziarono a ululare. Noi guardammo il cielo e qualcosa di speciale attirò la nostra attenzione. Un oggetto luminescente stava andando contro il campanile della chiesa. Esso colpì il campanile che crollò in mille pezzi.
Solo allora capii che cosa stava succedendo. Feci solo in tempo a dire: “Scappate! Un meteorite!” Ci buttammo di lato e il meteorite colpì il terreno dietro di noi provocando una grande esplosione che devastò tutto il parco giochi.

Se volete sapere come continua la storia attendete l’arrivo di questo mio libro in biblioteca. Intanto seguitemi qui per altri particolari del libro più avanti.

Ciao a tutti da Rever07rever!

8 Thoughts

Lascia un commento