Crescere ma restare sempre Jovanotti

Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti raggiunge il successo alla fine degli anni ’80, lanciato da Claudio Cecchetto. Dalla missione di rap dei primi successi, tuttavia, Jovanotti si discosta ben presto avvicinandosi gradualmente al modello della World Music (sempre interpretata in chiave hip hop e funky).

All’evoluzione musicale corrisponde un mutare dei testi dei suoi brani, che, nel corso degli anni, tendono a toccare temi sempre più personali, più tipici dello stile cantautore italiano. Parallelamente aumenta anche il suo impegno sociale e politico.

Pacifista attivo, ha frequentemente collaborato con associazioni come Emergency, Amnesty Internetional, Lega Anti-vivisezione, Nigrizia e Data e ha contribuito alle manifestazioni in favore della cancellazione del debito negli anni ’90 e successivamente ai movimenti Niente Scuse e Make Poverty History, partecipando al Live 8.

Lascia un commento