Papa Giovanni XXIII

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il plesso Papa Giovanni XXIII nasce negli anni ’60, quando la popolazione di Nichelino cresce repentinamente per l’immigrazione e la sistemazione di centinaia e centinaia di famiglie con numerosi figli, nella zona della prima cintura della grande città.

La scuola si sviluppa su tre piani fuori terra ed ospita fino al 1970 venti classi di scuola elementare; dall’anno successivo, su richiesta dei genitori, l’ultimo piano viene dato in uso alla Scuola media (due sezioni), e la scuola elementare si deve adattare ad occupare, in duplice turno, i due piani sottostanti. Sono anni di superaffollamento dello stabile, finché alla fine degli anni ’80 le sezioni della "media" si spostano definitivamente nel nuovo stabile costruito in Viale Kennedy, nella "Scuola media Martiri della Resistenza".

 Alla fine degli anni ’70 il plesso diventa sede di DIREZIONE DIDATTICA: viene istituito il III CIRCOLO di NICHELINO.

 Nell’anno scolastico ‘79/80 alcune classi richiedono il tempo pieno, come sperimentazione, e inizia un’epoca "felice" per la varietà di attività che si possono finalmente svolgere, per i laboratori che si possono allestire ecc.

 Agli inizi degli anni ’90, compaiono "i moduli", una nuova concezione di tempo-scuola ed organizzazione didattica, positiva là dove si trovano più classi parallele con medesimo orario, dispersiva e poco adatta alla realtà della "Papa Giovanni", dove si trovano a "modulare" in verticale classi a tempo normale con classi a tempo pieno.

 Dopo cinque anni di questa esperienza non del tutto positiva, si riesce ad ottenere il tempo pieno per tutte le classi. Nel frattempo la popolazione scolastica tende a diminuire di anno in anno, con un nuovo spostamento demografico verso zone della seconda cintura ed una diminuzione notevole delle nascite.

 Oggi, dopo i lavori di ristrutturazione del comune e grazie all’aiuto di genitori volontari e insegnanti appassionate del loro lavoro il plesso consta di sei classi, una biblioteca ricca di nuovi libri, un adeguato laboratorio di informatica, un’aula Lim, un’aula ludica , un rinnovato e completo laboratorio di arte, una palestra e un ampio cortile dove dallo scorso anno si organizzano i Giochi Sportivi.

All'inizio dell'anno scolastico 2006/2007 sono state istituite 3 nuove sezioni di scuola dell'infanzia che occupano il primo piano fuori terra, mentre la scuola primaria occupa il secondo e il terzo piano.

Vai alla barra degli strumenti